LINK VIDEO Azione teatrale a più voci “LA STECCA” a cura del Collettivo Artaud

  • November 10, 2019 7:35 pm

https://archive.org/details/Catapano

questo è il link per vedere il video dell’azione teatrale a più voci “La Stecca” a cura del Collettivo antipsichiatrico Antonin Artaud presentata durante il 2° concerto Contro Le Pene Capitali a Roma lo scorso 2 novembre.

“La Stecca”
Fino a pochi anni fa in Italia, all’interno degli ospedali psichiatrici giudiziari, esisteva il cosiddetto ergastolo bianco, poteva dunque succedere, e succedeva frequentemente, di non esser liberati dopo aver scontato tutta la pena prevista, perché considerati ancora “non guariti”.
Al manicomio giudiziario di Aversa questo insieme di procedure veniva chiamato la stecca, che – come descrive Sabatino Catapano nel suo libro Il sopravvissuto – ovvero ho pagato un prezzo troppo alto – diveniva «una condanna senza fine».
Ancora oggi in talune pratiche e dispositivi psichiatrici si riscontrano le premesse per un fine pena mai , ad esempio nei trattamenti sanitari obbligatori, e in tutti quegli approcci terapeutici che quasi sempre destinano ad una sorta di ergastolo farmacologico.
Questi i motivi, oltre al sentito ricordo di chi nelle istituzioni psichiatriche ha perso la vita o molto della propria vita, che hanno spinto il collettivo Artaud a partecipare al concerto, portando questi temi all’interno della riflessione sulle pene capitali.

TrackBack URI

Leave a comment