5-6 SETTEMBRE a VILLA S.GIOVANNI (RC) c/o csc NUVOLA ROSSA 2 GIORNI ANTIPSICHIATRICA

  • August 21, 2015 10:45 am

Il 5 e 6 settembre, presso il c.s.c. Nuvola Rossa di Villa San Giovanni (RC), si svolgerà una due giorni di formazione e informazione sui temi dell’antipsichiatria e della psicoanalisi: “CERTE VOLTE PARE CHE IL MONDO GIRI ALLA ROVESCIA, confronto e costruzione di pratiche alternative alla psichiatria“.

Da sempre la psichiatria è uno dei principali strumenti che il discorso dominante usa per ostacolare l’autodeterminazione dei soggetti e per mettere a tacere qualsiasi forma di critica sociale; la sua funzione di esclusione e controllo continua a rafforzarsi attraverso l’invenzione artificiosa di sempre “nuove malattie mentali”: comportamenti devianti da una presunta norma e perciò da uniformare. Noi pensiamo, invece, che le cause profonde di taluni “disagi” siano da ricercare nella società in cui viviamo e nello stile di vita che ci è imposto.

La logica psichiatrica sminuisce, semplifica e banalizza le sofferenze e le “diversità”, medicalizzando eventi ed esperienze di vita e rispondendo ai bisogni degli individui quasi esclusivamente attraverso cure farmacologiche. Gli psicofarmaci, però, non soltanto agiscono unicamente sui sintomi e non sulle cause dei presunti “disagi”, ma soprattutto finiscono per garantire il perdurare di condizioni sociali di sfruttamento. Non siamo aprioristicamente contro l’uso di psicofarmaci, ma riteniamo che nessuno debba essere obbligato ad assumerli contro la propria volontà.

Il nostro obiettivo è quello di promuovere la “salute mentale” ponendo l’accento sulle persone, costruendo legami sociali; vorremmo costruire una rete di supporto sociale per i soggetti colpiti dal sapere/potere psichiatrico e  produrre pratiche di auto-aiuto fondate sull’autodeterminazione e su un sistema di relazioni orizzontali, portare le risorse dalle istituzioni al territorio, spostare l’attenzione dalla “malattia” agli individui; riappropriarci della “follia” per sperimentare nuovi modi di viverla.

Per questa ragione, abbiamo deciso di incontrarci e incontrare altri soggetti e realtà impegnate in questa lotta e chiunque abbia voglia di confrontarsi sui temi delle pratiche non o anti psichiatriche.

SABATO 5 SETTEMBRE

ore 17:00 Pratiche di desiderio e di libertà, esperienze alternative alle istituzioni totali: sportello di ascolto antipsichiatrico – Collettivo antipsichiatrico Antonin Artaud – Pisa

ore 19:00 Presentazione del libro “ELETTROSHOCK. La storia delle terapie elettroconvulsive e i racconti di chi le ha vissute.”  a cura del Collettivo Antipsichiatrico Antonin Artaud, ed. Sensibili alle Foglie. Ne discute con gli autori Pino Pitasi ed un* compagn* del Nuvola Rossa

a seguire Documentario video “CORTOSHOCK” di Daniele Filippetto e Andrea Maiorana

ore 21:30 Cena sociale

ore 22:30 live: Zasta N.C.F., UVÌ!

DOMENICA 6 SETTEMBRE

ore 10:00 Fine cura mai! Il superamento dell’OPG fra mito e realtà. Introduce la discussione Giuseppe Bucalo – Comitato Iniziativa Antipsichiatrica – Soccorso Viola Taormina

ore 19:00 Presentazione del libro “Legge, desiderio,capitalismo, l’anti-Edipo tra Lacan e Deleuze” a cura di Francesco Vandoni, Enrico Redaelli, Pino Pitasi, ed. Bruno Mondadori. Pino Zoccali (sociologo e psicoterapeuta) ne discute con Pino Pitasi, F. Vandoni e Maria Laura Bergamaschi

ore 21:00 Apericena

ore 22.30 Concerto a cura del Collettivo Limitazione + “Ascolta, piccolo uomo”, reading dal libro di Wilhelm Reich a cura di Francesco Villari, musiche originali di Enzo Rotondaro

5-6 settembre antipsichiatria(1)

TrackBack URI

Leave a comment